Aspettando… Vincent


Loving Vincent

Un effetto quadro che conduce lo spettatore e lo immerge nell’atmosfera vangoghiana.

L’esperimento segnerà indiscutibilmente la “visione cinematografica”, limitata ed applicabile naturamente alla sola opera di .

Nulla impedisce, laddove fosse possibile, di ripetere l’esperimento ed estenderlo anche ad altri artisti: un’educazione cinematografica all’Arte se vogliamo, un modo più semplice, intuitivo ed immediato di apprendimento e della conoscenza delle grandi personalità in campo artistico. Un sistema lungo e complicato, che vede insieme il progresso tecnologico e la maestria degli artisti, che, con l’interpolazione e la fusione di software avanzati e di 62.450 inquadrature (12 dipinti a olio per ogni secondo), danno vita all’Opera di Van Gogh per circa 80 minuti.

Link Utili:

Website: loving Vincent

Facebook: loving Vincent

(Visited 65 times, 1 visits today)